I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore.

Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

INFORMATIVA SUI COOKIE

COOKIE

Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo facciamo uso dei cookie. I cookie sono piccole porzioni di dati che ci permettono di confrontare i visitatori nuovi e quelli passati e di capire come gli utenti navigano attraverso il nostro sito. Utilizziamo i dati raccolti grazie ai cookie per rendere l'esperienza di navigazione più piacevole e più efficiente in futuro.

I cookie non registrano alcuna informazione personale su un utente e gli eventuali  dati identificabili non verranno memorizzati. Se si desidera disabilitare l'uso dei cookie è necessario personalizzare le impostazioni del proprio computer impostando la cancellazione di tutti i cookie o attivando un messaggio di avviso quando i cookie vengono memorizzati. Per procedere senza modificare l'applicazione dei cookie è sufficiente continuare con la navigazione.

Visita AboutCookies.org per ulteriori informazioni sui cookie e su come influenzano la tua esperienza di navigazione.

I tipi di cookie che utilizziamo

Cookie indispensabili

Questi cookie sono essenziali al fine di consentire di spostarsi in tutto il sito ed utilizzare a pieno le sue caratteristiche, come ad esempio accedere alle varie aree protette del sito. Senza questi cookie alcuni servizi necessari, come la compilazione di un form per un concorso, non possono essere fruiti.

Performance cookie

Questi cookie raccolgono informazioni su come gli utenti utilizzano un sito web, ad esempio, quali sono le pagine più visitare, se si ricevono messaggi di errore da pagine web. Questi cookie non raccolgono informazioni che identificano un visitatore. Tutte le informazioni raccolte tramite cookie sono  aggregate e quindi anonime. Vengono utilizzati solo per migliorare il funzionamento di un sito web.
Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta che tali cookie possono essere installati sul proprio dispositivo.

Cookie di funzionalità

I cookie consentono al sito di ricordare le scelte fatte dall’utente (come il nome, la lingua o la regione di provenienza) e forniscono funzionalità avanzate personalizzate. Questi cookie possono essere utilizzati anche per ricordare le modifiche apportate alla dimensione del testo, font ed altre parti di pagine web che è possibile personalizzare. Essi possono anche essere utilizzati per fornire servizi che hai chiesto come guardare un video o i commenti su un blog. Le informazioni raccolte da questi tipi di cookie possono essere rese anonime e non in grado di monitorare la vostra attività di navigazione su altri siti web.
Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta che tali cookie possono essere installati sul proprio dispositivo.

Come gestire i cookie sul tuo PC

Se si desidera consentire i cookie dal nostro sito, si prega di seguire i passaggi riportati di seguito,

Google Chrome
1. Clicca su "Strumenti" nella parte superiore della finestra del browser e selezionare Opzioni
2. Fai clic sulla scheda 'Roba da smanettoni' , individua la sezione 'Privacy', e seleziona il pulsante "Impostazioni contenuto"
3. Ora seleziona 'Consenti dati locali da impostare'

Microsoft Internet Explorer 6.0, 7.0, 8.0, 9.0
1. Clicca su "Strumenti" nella parte superiore della finestra del browser e seleziona 'Opzioni Internet', quindi fai clic sulla scheda 'Privacy'
2. Per attivare i cookie nel tuo browser, assicurati che il livello di privacy è impostato su Medio o al di sotto,
3. Impostando il livello di privacy sopra il Medio disattiverai l’utilizzo dei cookies.

Mozilla Firefox
1. Clicca su "Strumenti" nella parte superiore della finestra del browser e seleziona “Opzioni”
2. Quindi seleziona l'icona Privacy
3. Fai clic su Cookie, quindi seleziona 'permetto ai siti l’utilizzo dei cookie'

Safari
1. Fai clic sull'icona Cog nella parte superiore della finestra del browser e seleziona l'opzione "Preferenze"
2. Fai clic su 'Protezione', seleziona l'opzione che dice 'Blocco di terze parti e di cookie per la pubblicità'
3. Fai clic su 'Salva'

Come gestire i cookie su Mac
Se si desidera consentire i cookie dal nostro sito, si prega di seguire i passaggi riportati di seguito:

Microsoft Internet Explorer 5.0 su OSX
1. Fai clic su 'Esplora' nella parte superiore della finestra del browser e seleziona l’opzione "Preferenze"
2. Scorri verso il basso fino a visualizzare "Cookie" nella sezione File Ricezione
3. Seleziona l'opzione 'Non chiedere'

Safari su OSX
1. Fai clic su 'Safari' nella parte superiore della finestra del browser e seleziona l'opzione "Preferenze"
2. Fai clic su 'Sicurezza' e poi 'Accetta i cookie'
3. Seleziona “Solo dal sito”

Mozilla e Netscape su OSX
1. Fai clic su 'Mozilla' o 'Netscape' nella parte superiore della finestra del browser e seleziona l'opzione "Preferenze"
2. Scorri verso il basso fino a visualizzare i cookie sotto 'Privacy e sicurezza'
3. Seleziona 'Abilita i cookie solo per il sito di origine'

Opera
1. Fai clic su 'Menu' nella parte superiore della finestra del browser e seleziona "Impostazioni"
2. Quindi seleziona "Preferenze", seleziona la scheda 'Avanzate'
3. Quindi seleziona l’opzione 'Accetta i cookie "

Google Analytics

Questo sito web utilizza Google Analytics, un servizio di analisi web fornito da Google , Inc. ( "Google") . Google Analytics utilizza dei "cookies" , che sono file di testo depositati sul Vostro computer per consentire al sito web di analizzare come gli utenti utilizzano il sito . Le informazioni generate dal cookie sull'utilizzo del sito web   ( compreso il Vostro indirizzo IP anonimo ) verranno trasmesse e depositate presso i server di Google negli Stati Uniti. Google utilizzerà queste informazioni allo scopo di esaminare il Vostro utilizzo del sito web, compilare report sulle attività del sito per gli operatori dello stesso e fornire altri servizi relativi alle attività del sito web e all'utilizzo di internet. Google può anche trasferire queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google . Google non assocerà il vostro indirizzo IP a nessun altro dato posseduto da Google. Potete rifiutarvi di usare i cookies selezionando l'impostazione appropriata sul vostro browser, ma si prega di notare che se si fa questo non si può essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità di questo sito web . Utilizzando il presente sito web, voi acconsentite al trattamento dei Vostri dati da parte di Google per le modalità ed i fini sopraindicati .

Si può impedire a Google il rilevamento di un cookie che viene generato a causa di e legato al Vostro utilizzo di questo sito web (compreso il Vostro indirizzo IP) e l'elaborazione di tali dati scaricando e installando questo plugin per il browser :http://tools.google.com/dlpage/gaoptout?hl=en

 

Contatti Tel. 0444533715 - email:info@farmaciacampedello.it  

fitoterapia100Prodotti Fitoterapici

"Lungo il fiume, su una riva e sull'altra, crescerà ogni sorta di alberi da frutto, le cui fronde non appassiranno: i loro frutti non cesseranno e ogni mese matureranno, perché le loro acque sgorgano dal santuario. I loro frutti serviranno come cibo e le foglie come medicina".

Dal libro del profeta Ezechiele 47, 1-12

Ogni Martedì un aggiornamento sulla Fitoterapia

Se la risposta è no, forse è merito della sua dieta a base di foglie di eucalipto: una pianta che funge contemporaneamente da casa e da dispensa per il simpatico animale australiano.
Ckoala_eucaliptoerto, a livello calorico le foglie dell’albero tropicale non garantiscono molta energia, ed è proprio per questo che il marsupiale si concede pochissime ore di veglia durante la giornata, passate per lo più a cibarsi.
Lo scarso valore nutrizionale non si traduce però in generale mancanza di qualsiasi proprietà. Non sarà dunque granché in cucina, ma è su altri fronti che l’eucalipto mostra tutte le sue interessanti potenzialità: dalle foglie fresche si estraggono infatti polifenoli e eucaliptolo, alla base di molti rimedi balsamici diffusi in tutto il mondo. Si possono trovare in commercio non solo sciroppi e gocce nasali, ma anche unguenti e supposte a base di eucalipto, fino addirittura ad alcune gomme da masticare, che tentano di sfruttarne le proprietà antiplacca. Nel passato, si è persino pensato all’estratto di eucalipto come rimedio per il diabete, ma in questo settore gli studi non sono ancora del tutto soddisfacenti.

Restiamo dunque sui suoi effetti più comuni e studiati, presentando un paio di recenti esperimenti volti a dimostrare l’efficacia dell’estratto di eucalipto per il buon funzionamento delle vie respiratorie. È stato infatti testato su pazienti affetti da due patologie polmonari diffuse e importanti, quali l’asma e la broncopatia cronico ostruttiva.

Il Ginkgo biloba è forse la pianta più antica oggi esistente: popola la terra da 250 milioni di anni senza mostrare cenni di cedimento, resiste a climi anche molto rigidi e si adatta a digingko_bilobaversi tipi di terreno. Inoltre, in controtendenza rispetto a molte altre piante e animali, è riuscita a fare dell’uomo un ulteriore fattore del suo successo: il fatto che oggi sia diffusa in gran parte del mondo, e non solo nell’originaria Cina, è dovuto al fatto di essere riconosciuta come un’eccellente pianta ornamentale, ideale per molti parchi e giardini occidentali.

Come se non bastasse, Ginkgo si propone anche come un’importante risorsa a livello fitoterapico: i flavonoidi e ginkgolidi estratti, infatti, hanno notevoli proprietà micro vascolari, sfruttabili in caso di problemi alla circolazione sanguigna. Oltre ad un generale effetto antiossidante, queste sostanze promettono la riduzione degli spasmi arteriolari con un conseguente miglioramento della microcircolazione, un più efficace scambio di ossigeno e glucosio tra sangue e tessuti, l’inibizione della sintesi sia di nitrossido che del cosiddetto PAF, il fattore di aggregazione piastrinica.

L’Astragalo è una pianta cinese da sempre utilizzata per combattere il raffreddore. Da molti anni è sotto la lente d’ingrandimento degli esperti, intenti a capire quanto la sua astragalus_membranacuescapacità di affrontare le infiammazioni di origine virale sia estesa. Il sogno è addirittura quello di utilizzare il suo estratto per affiancare alcuni casi di trattamento chemioterapico, al fine di aumentare le difese immunitarie e godere di un’efficace antiossidante.

In particolare, il principio attivo più prezioso deriva da alcuni polisaccaridi chiamati astragalolucani: questi si trovano in grande quantità nelle radici della pianta, e riescono a stimolare l’attivazione del sistema immunitario.

Un articolo pubblicato dalla rivista Pediatrics conferma quello che tutte le nonne sanno da sempre: il miele è efficace mielecontro la tosse, e aiuta a dormire bene.

Quello che nessuna nonna ci ha mai detto è quale sia il miele migliore. Ecco allora arrivare in soccorso uno studio scientifico, che mette a confronto tre tipi di miele: quello all’eucalipto, quello agli agrumi e il classico millefiori, cercando di misurarne l’efficacia in bambini affetti da infezione all’apparato respiratorio superiore.

C’è uno studio orientale crocus-sativus (Iraniano) che promette meraviglie nella lotta contro la depressione. Come consuetudine in questi casi, bisogna diffidare dei risultati provenienti da un unico paese e aspettare che vengano confermati in altre parti del mondo. Quaranta persone poi, possono anche voler dire ben poco.

Nonostante questo, non c’è dubbio che la ricerca asiatica stia dimostrando giorno dopo giorno gli effetti benefici dello zafferano sul nostro organismo.

Ecco che arrivano i primi riscontri: l’esperimento recente più interessante compara, per quanto possa sembrare azzardato, gli effetti della spezia gialla a quelli del Prozac, il noto antidepressivo a base di fluorexina.